Città di Mantova

Newsflash

DISPONIBILE LA DICHIARAZIONE AMBIENTALE 2022 L'ultimo aggiornamento della Dichiarazione Ambientale del Comune di Mantova è ora disponibile per la consultazione online. - Read more...

Il Comune di Mantova è registrato EMAS Il Comune di Mantova è registrato EMAS con il n. IT-001007 - Read more...

Statistics

OS : Linux w
PHP : 5.4.45-3+donate.sury.org~precise+3
MySQL : 5.5.62-0ubuntu0.12.04.1
Ora : 11:09
Caching : Disattivato
GZIP : Disattivato
Utenti : 5
Contenuti : 382
Link web : 17
Tot. visite contenuti : 367883
Atmosfera e qualità dell'aria PDF Stampa E-mail

Grafico 03

La qualità dell’aria nel territorio comunale di Mantova è influenzata dalle emissioni derivanti principalmente da:


√ produzione e consumo di energia (ai fini produttivi e domestici) e attività produttive
√ riscaldamento domestico
√ traffico veicolare
√ cantieristica
√ agricoltura


La qualità dell'aria è costantemente monitorata attraverso apposite centraline situate sul territorio dal Dipartimento di Mantova dell'ARPA Lombardia: 5 stazioni fisse e nel corso del 2018, 1 postazione mobile a Cittadella. Oltre alle centraline di ARPA ve ne sono sul territorio comunale ve ne sono altre private che monitorano la qualità dell'aria.
Tuttavia la città anche a fronte delle azioni intraprese, di seguito descritte, non presenta un miglioramento della qualità dell'aria a causa della localizzazione della città nella Pianura Padana.

 

Localizzazione delle stazioni fisse di misura

Grafico05

 

Per un approfondimento e per le considerazioni relative alla qualità dell'aria si rimanda al sito di ARPA Lombardia (http://ita.arpalombardia.it/ITA/qaria/) ed in particolare alla Relazione sulla qualità dell'aria 2021, ultima relazione disponibile alla data della stesura del presente documento.
Al fine di tenere monitorati i superamenti di PM10 il Comune di Mantova quotidianamente provvede a registrare i dati ufficiali trasmessi da ARPA, così da seguire l'andamento delle concentrazioni degli inquinanti critici anche in relazione alle previsioni meteoclimatiche. In tal modo, qualora ci siano superamenti dei limiti di tali inquinanti, si cerca di provvedere tramite azioni specifiche quali ordinanze (relative alla circolazione, alle ore di accensione dei riscaldamenti domestici, ecc.) a contrastare eventuali situazioni di emergenza.
Per quanto riguarda le emissioni in atmosfera provocate dagli impianti termici presenti sul territorio, inoltre, il Comune di Mantova svolge l'attività di ispezione sullo stato di manutenzione e di esercizio nonché sul rendimento di combustione degli impianti termici stessi.
Per la stagione termica 2021/2022 il Comune ha affidato all'Agenzia per l'Energia Agire, società In House della Provincia di Mantova le ispezioni sugli impianti termici domestici del territorio comunale.

Nel corso della stagione termica 2020/2021 sono state effettuate 570 ispezioni in sito e 380 accertamenti documentali, che hanno portato alla segnalazione al Comune di Mantova di 16 impianti pericolosi.
Nel corso della stagione termica 2021/2022 sono state effettuate 593 ispezioni in situ e 380 accertamenti documentali, che hanno portato alla segnalazione al Comune di Mantova di 19 impianti pericolosi.
Per il monitoraggio della qualità dell'aria si è deciso di assumere come indicatori maggiormente significativi, in quanto inquinanti particolarmente critici per il territorio, gli NO2 e il PM10. Nei seguenti grafici sono mostrate rispettivamente le concentrazioni medie annue dal 2014 al 2021 di NO2 della centralina cittadina di Sant'Agnese (limite annuo = 40 µg/m3) e il numero di giorni di superamento dei limiti di PM10 registrati dalla stessa centralina ARPA.

Grafico 01  

Grafico 02

Per quanto riguarda il confronto con i limiti di legge, nel 2020 in tutte le postazioni non è stato oltrepassato il numero ammesso di superamenti per la concentrazione media giornaliera di PM10, fissato in 50 µg/m3 (da non superare per più di 35 giorni l'anno).
Nel 2020 si registra un numero di giorni di superamento della soglia in leggero aumento rispetto agli anni precedenti, passando da 51 nel 2019 a 63 superamenti nel 2020. Nel 2022 i giorni in cui si è superato il limite consentito sono 55, in leggera diminuzione rispetto a quanto osservato nel 2020, ma ancora superiore ai valori registrati nel 2019 e 2018 (27, miglior risultato degli ultimi 15 anni).
Tali inquinanti sono provocati principalmente da traffico veicolare, combustione di origine industriale, produzione di energia elettrica, emissioni del riscaldamento domestico.

Esci dalla Dichiarazione Ambientale per approfondire:

ARPA Lombardia

 
Ufficio Qualitá Comune di Mantova - Via Roma 39, Mantova - qualita@domino.comune.mantova.it

Questo sito utilizza i cookie di terze parti (leggere la pagina informativa per approfondimento). Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Guarda nel dettaglio i termini della legge privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.